LA PIAZZA D'ARMI

                            

Foto realizzata prima della demolizione dei Magazzini Militari

 

 

Un po' di storia

 

La Piazza d’Armi è un' area di 42 ettari  nel settore nord ovest di Milano.

Nei secoli passati fino al primo decennio del '900 l'area ha avuto un uso agricolo: Nel 1913 divenne sede della fabbrica dei primi dirigibili, ad opera dell'ing. Forlanini, e poi del primo aerodromo di Milano. Nella parte est dell'area è stata costruita negli anni '30 del secolo scorso la Caserma Santa Barbara, mentre nella parte ovest i Magazzini militari.   Il complesso della Piazza d'Armi (caserma Santa Barbara, magazzini militari, area per le esercitazioni militari) e l'ospedale attiguo hanno costituito un esempio unico in Lombardia di cittadella militare del periodo tra le due guerre.

 

La gran parte della piazza d'Armi (circa 32 ettari) è stata fino agli anni '80  l' area di esercitazioni dei

 

carri armati della attigua Caserma Santa Barbara.

 

Nel secondo dopoguerra, in porzioni dell'area, si sono inseriti  spontaneamente orti urbani e

 

un’attività di apicoltura.

 

La maggior parte degli edifici del complesso dei Magazzini sono stati nel novembre 2019 abbattuti,

sono ancor presenti solo due edifici, la Palazzina di Comando di Via Della Rovere e le Palazzine alloggi

di Via Olivieri, che hanno ottenuto la dichiarazione di interesse da parte della Soprintendenza

Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Milano, ai sensi della legge 42/2004.

 

Attuale situazione normativa

 

 

Il PGT pubblicato nel febbraio 2020 denomina l’intera area di 42 ettari come Parco Urbano e ne destina

 

il 75% (circa 31,5 ettari) a verde.

 

Il decreto di vincolo MIBACT dell’ottobre 2019 prescrive con destinazione a verde un' area di circa 32

ettari, con la salvaguardia delle attività già presenti e il divieto di nuove edificazioni.  Inoltre lo stesso

decreto impone che l'area occupata una volta dai magazzini (6 ettari) sia ZONA DI RISPETTO nei

confronti dei due edifici vincolati sopra citati e, con riferimento ad eventuali nuove edificazioni, dispone

alcune prescrizioni in merito alle distribuzioni planimetriche, alle visuali prospettiche, alle distanze, alle

altezze… 

Tutta l'area, smilitarizzata e attualmente di proprietà del Demanio Civile (Ministero Economia e

Finanze), è stata data in concessione ad una SGR, la società INVIMIT per la sua collocazioe di vendita

sul mercato.

Per un approfondimento vedi gli item a fianco

COSA PREVEDE IL PGT SULLA PIAZZA D'ARMI

VINCOLO MIBACT SULLA PIAZZA D'ARMI

Per un approfondimento della storia fino al '900 si veda la relazione del dott. Ubenti, qui sotto

RELAZIONE STORICA SULLA PIAZZA D'ARMI

Download
Relazione storica Piazza Armi2_ultima_co
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB

Passeggiando in Piazza d'Armi