I talenti delle Donne 2020

Abbiamo partecipato all'iniziativa del Comune di Milano volta a evidenziare il contributo di genio e di creatività delle donne dei secoli.


Traendo ispirazione  dalla mitica figura di Didone, fondatrice della città di Cartagine, ci proponiamo  di portare a conoscenza della cittadinanza le opere e il pensiero di donne singole o di gruppi di donne "fondatrici di città" che cioè si sono distinte nell'ambito della progettazione urbanistica sostenibile, dell'architettura del paesaggio urbano e della cura della città in un'ottica di rispetto dell'ambiente e della Natura.

Questo processo di conoscenza desideriamo sia  sviluppato  non in un contesto accademico o di studio, bensì nel luogo che queste scienziate e questi gruppi/reti di donne  hanno tenuto primariamente in conto nella loro attività e nel loro pensiero, vale a dire la Natura.

Il progetto prevede quindi l'apposizione, lungo un percorso di circa 1 Km all’interno del Parco della Piazza d’Armi, ad alcuni alberi del bosco della Piazza d'Armi di targhe che riporteranno il nome e la qualifica della scienziata o del gruppo e, attraverso il codice QR, notizie riguardanti  biografia, storia, opere, attività.

 

Qui di seguito l'elenco delle "fondatrici di città" con la targa che verrà affissa in Piazza d'Armi e una relazione, da scaricare con download, sulla vita ed opere.

La numerazione apposta si riferisce all'ordine cronologico

 

LE GIARDINIERE
presentano
1. Didone e le altre podcast

 Giovedì 29 aprile 2021 - ore 18.00
diretta facebook e zoom con la partecipazione di:

Sandra Bonfiglioli, Caterina Banfi, Mirella Clausi, Lella Costa, Diana De Marchi, Anna Di Salvo, Valeria Fieramonte, Giovanna Foglia, Antonella Gigli, Marta Pellis, Anita Sonego.

 

Progetto dedicato a Ida Faré

 

Questa manifestazione che avevamo pensato di svolgere all’interno della Piazza d’Armi, nei suoi boschi e nelle sue radure, ha registrato uno stop per i noti motivi legati all’emergenza sanitaria e, nell’incertezza dei tempi della sua futura realizzazione, abbiamo deciso di incominciare a proporvela in modalità virtuale.

ogni Lunedì vi raccontiamo una storia


2.  Didone

Download
Didone fondatrice_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 104.6 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme
 Nico de Napoli - Ravel_ Sonatine



3. Christine de Pizan

nata Cristina da Pizzano

Venezia, 1365Monastero di Poissy, 1430

Download
CDP La Citè des Dames_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 167.3 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme
  Puccini - Boheme (Niccolò Basso)

 Nico de Napoli - Bach_ Prelude in F minor



4. Plautilla Bricci

Roma, 13 agosto 1616–Roma, 13 dicembre 1705

Download
PB_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 76.0 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme

Nico de Napoli - Chopin_  Waltz Op. 34 No. 2

Nico de Napoli - Chopin_ Prelude in E minor



5. Maria Teresa d'Austria

Vienna,  1717 – Vienna, 1780

Download
MTDA_IMP_cristina.pdf
Documento Adobe Acrobat 587.2 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme

Nico de Napoli - Brahms_ Waltz No. 15 in A-flat

Nico de Napoli - Bach_ Prelude in F minor



6. Marie Steven Case Howland

New Hampshire 1836 – Alabama 1921

Download
MSCH-Familisterio_IMP_Evi.pdf
Documento Adobe Acrobat 577.3 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme

Nico de Napoli - Chopin_ Prelude in E minor

Nico de Napoli - Ravel_ Sonatine



7. Charlotte Perkins Gilman

Hartford, 1860 – Pasadena, 1935

Download
CPG Terradilei_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 417.0 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme

Nico de Napoli - Ravel_ Sonatine



8. Lina Bo Bardi Achillina Bo

Roma, 1914 – San Paolo, 1992

Download
LBB_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 380.1 KB

INTRO e OUTRO: Niccolò Basso - Giardiniere’s theme

Nico de Napoli - Schumann_ Romanze Op 26, Nico de Napoli - Scriabin_ Prelude Op. 11 No. 4, Kiko Dinucci, Juçara Marçal, Thiago França - Obatalá, Gilberto Gil - Oslodum, Batala NYC - Batala NYC Live at Monty Hall, Oct 15 2015



9. Jane Jacobs

Scranton 1916 - Toronto 2006

Download
JJ_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 435.5 KB
Siddhartha Corsus - Hare Krisha (Praise the Lord) ft. Billie Waves & Mukti Bird
Xylo-Ziko - Aeolian
Nico de Napoli - Schumann_ Romanze Op 26
Ketsa - Funky Fortune


10. Laura Conti

Udine 1921-Milano 1993 

Download
Laura Conti_IMP.pdf
Documento Adobe Acrobat 284.1 KB

Laura Conti, madre dell’ecologismo italiano, a 100 anni dalla suo nascita la vogliamo ricordare proponendovi il libro scritto dalla giornalista e già Giardiniera, Valeria Fieramonte: “La via di Laura Conti” (Enciclopedia delle donne, 2021)


11. Cini Boeri

Milano, 1924 - Milano,  2020

Download
CB Cini Boeri.pdf
Documento Adobe Acrobat 109.6 KB


12. Yvonne Farrell

     Schelley Mc Namara

 

Tullamore, 1951

Lisdoonvarna, 1952

Download
Yvonne Farrell e Schelley Mc Namara
YF_SMN_IMP_nuovo.pdf
Documento Adobe Acrobat 814.2 KB


13. Kazuyo Sejima  妹島和世

Mito (Giappone) 1956

Download
KS_IMP_patrizia.pdf
Documento Adobe Acrobat 655.2 KB


14. Maya Lin Ying 林瓔

Athens (Ohio) 1959

Download
ML_IMP_valeria.pdf
Documento Adobe Acrobat 884.7 KB


15. Vanda

Download
Vanda_Maria.pdf
Documento Adobe Acrobat 699.4 KB


16. Le Città Vicine

Adelfia (Scoglitti, Sicilia), 2000

Download
le città vicine.pdf
Documento Adobe Acrobat 163.2 KB


Ida Faré, docente associata al Politecnico di Milano, ha insegnato antropologia del quotidiano e architettura sociale.
Convinta che sono le invisibili architetture domestiche a reggere il tempo della vita materiale, degli affetti e della cura, Ida ha auspicato una polis fatta di gesti e di relazioni, una polis come relazione con l’altro, quotidiana e corporea. Per lei la città era la “città del due”, la “città della cura”, capace di dare forma e pensiero alla vita materiale e fondata sul riconoscimento dell’opera di civiltà femminile. In questo orizzonte ha insegnato, prodotto articoli, saggi, pratiche politiche e di vita che restano patrimonio di ricchezza teorica, sapienziale ed esperienziale per chi ha a cuore la città, nel suo presente e nel suo futuro.
Ida Farè ci ha lasciato l'8 agosto 2018: per noi Ida è stata una ri- fondatrice di città e per questo motivo dedichiamo a lei il progetto “Didone e le Altre”.